Una mostruosità celata

Quando pensiamo alla parola “mostro”, il nostro pensiero si rivolge inevitabilmente a quelle creature orripilanti e diaboliche che popolano racconti letterari e film, che si annidano nei nostri incubi o che sono frutto delle nostra immaginazione. La mostruosità tuttavia non va necessariamente ricercata in figure puramente immaginarie in quanto spesso, il mostro si identifica con…

«Soffia!»

Il mostro fa parte del nostro immaginario letterario. Sono del pensiero che tutti i racconti che vale la pena di leggere presentano, in una qualche maniera, una forma di mostruosità: che si tratti di un malessere psicologico o di un assassino seriale o di una bestia titanica di forme fantasiose. Ma cosa ci affascina del…

Andata e ritorno

Lasciare la propria dimora verso mirabolanti imprese è qualcosa che affascina ognuno di noi. Dobbiamo ammetterlo, il pensiero di aprire la porta di casa e partire verso nuovi orizzonti è alquanto eccitante e, al contempo, terrificante. Molti sono i sognatori e in pochi mettono in pratica i loro desideri. Fortunatamente ci sono molti romanzi che…

Il simbolo di un patriota

Gente di Dublino è certamente una delle opere più famose dello scrittore irlandese James Joyce, il quale attraverso quindici racconti mette in scena uno spaccato sociale della società irlandese del primo novecento. Il racconto su cui voglio soffermarmi, in ossequio al titolo del nostro blog è Il giorno dell’edera (Ivy day in the commitee room),…